Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie a Canicattì

L’assessore alla Cultura, Katia Farrauto, organizza per oggi, 21 marzo alle 9,00 al Teatro Sociale, una iniziativa per onorare la Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.
Interverranno l’avvocato Diego Guadagnino; il presidente dell’Associazione Libera, Calogero Parisi; l’avvocato Giovanni Tesè.
Previste performance artistiche da parte degli studenti degli Istituti scolastici della città.


Anche l’associazione La Forza delle Donne partecipa con un comunicato alla Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. La giornata cade col primo giorno della primavera perché in questo giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale e il ricordo di uomini e donne che hanno vissuto con coraggio la loro vita. Come disse Falcone “la mafia è’ un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha un principio, poi una sua evoluzione e AVRÀ’ UNA FINE”, citando pure Paolo Borsellino ” la lotta alle mafie deve essere un movimento culturale che ci abitui tutti a sentire il profumo della libertà che si oppone al compromesso.” Sappiamo che oggi in ogni città verrà’ letto un elenco di 900 nomi che faranno tremare il cuore. Per contrastare le mafie e la corruzione occorre si il grande impegno delle forze armate e di molti magistrati, ma prima ancora occorre diventare una comunità solidale e corresponsabile, che faccia del “noi” non solo una parola, ma un crocevia di bisogni, desideri e speranze.

Nessun commento:

Posta un commento